Be Conscious. Be Koroo.
Cosa sono e come curare le afte

Cosa sono e come curare le afte

Sono piccole e fastidiose ferite che possono crearsi all’interno della bocca e spesso dolorose. Sono le afte! In tanti le abbiamo sperimentate di persona e le abbiamo trovate insopportabili, vero? Ecco un post semplice e chiaro su cosa sono e come curare le afte!

1. Cosa sono le afte?

La afte sono feritine rotondeggianti, giallastre  e contornate di rosso che possono venire su qualsiasi superficie molle dell’interno della bocca, lingua compresa. Possono essere anche parecchio fastidiose e dolorose. Per caratterizzarle clinicamente sono divise in acute, ricorrenti e/o croniche.

2. Perché vengono le afte?

Non esiste ancora una spiegazione scientifica univoca del perché vengano, c’è sicuramente una componente genetica e immunologica, ma quello che ad oggi sappiamo è che si presentano a seguito di diversi fattori: stress , debilitazioni fisiche, traumi (masticazione accidentale di lingua o guancia, apparecchi ortodontici, cibo croccante) e fase luteale del ciclo mestruale.  Nei casi di afte ricorrenti/croniche (più di 4 volte all’anno) pare che ci sia anche un collegamento tra la ricorrenza delle afte e la carenza delle vitamine del complesso B, Ferro,  alcune malattie croniche come il morbo di Crohn e la celiachia.

Cosa sono e come curare le afte
Photo by Denis Tuksar on Unsplash

3. Come curare le afte?

Ad oggi purtroppo le terapie disponibili sono definite palliative, tuttavia possono e devono essere impiegate proprio per la difficoltà che la afte possono portare nel mangiare e nel parlare, cosa fare allora?

Ecco qualche consiglio sempre valido:

– evitare dentifrici con microgranuli e tensioattivi come il Sodio Lauril Solfato

– evitare cibi troppo speziati, troppo caldi o croccanti ed irritanti

– utilizzare dentifrici e collutori che contengano zinco cloruro (Es: Forhans Special) o a base di Aloe Vera ( Es: AloeFresh Esi)

– utilizzare gel o spray a base di acido ialuronico e blandi anestetici (Es: Curasept Afterapid) o zinco cloruro e aloe vera (Es: Aftabrand Forhans )

– utilizzare a modi collutorio 3 gocce di estratto di Melaleuca (Tea Tree) in un dito d’acqua per 1 minuto senza risciacquare con acqua dopo anche se il sapore non è particolarmente amabile.

Cosa sono e come curare le afte
Photo by Maria Lysenko on Unsplash

Questi sono tutti consigli che potrete ricevere chiamando il vostro Igienista Dentale o Dentista di fiducia, che sapranno personalizzare la terapia sulla base delle vostre esigenze e caratteristiche.

Ricordatevi sempre di non sottovalutare quello che succede nella bocca, perché se le afte sono ricorrenti potrebbe essere necessaria una integrazione di vit B e acido folico,  oppure se le afte facessero fatica a guarire (oltre le 4 settimane  o se venisse qualche linea di febbre potrebbero essere specchio di qualche problema più grande, in quel caso rivolgetevi al dentista o al medico di base.

Cenni Bibliografici

Presse Med 2016 Feb;45(2):215-26.

[Aphthous ulcers and oral ulcerations]

Loïc Vaillant, Mahtab Samimi

Seguici sui Social

Seguici su Facebook

Altre storie
Pavimento pelvico: perché è importante prendersene cura
Pavimento pelvico: perché è importante prendersene cura